Organizzazione

L’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti è strutturata secondo un principio democratico, le sezioni territoriali, presenti su tutta l’area nazionale ne costituiscono il nucleo primario. Esse, a loro volta, si raggruppano nei Consigli regionali che, nella loro totalità, danno vita al Consiglio nazionale.

Vi è poi la Direzione nazionale, composta da ventiquattro Consiglieri nazionali eletti tra i venti nominati dal congresso, presieduta dal Presidente Nazionale.

Ogni Consiglio Regionale, al fine di mantenere un costante ed aggiornato rapporto con i propri iscritti, gestisce un proprio sito, maggiormente attento all’ambito territoriale di volta in volta in esame.

L’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, riconoscendo come obbiettivo di primaria importanza la ricerca di strategie comuni, sia in ambito nazionale sia internazionale, fa parte dell’European Blind Union (EBU), del World Blind Union (WBU) e della Federazione tra le Associazioni Nazionali Disabili (FAND).

La Sezione UICI di Biella

La sezione di Biella fu fondata nel 1945, adottando statuto e regolamenti dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus, che ha sede centrale a Roma.

Il direttivo

Attualmente il direttivo è così composto:

  • Presidente: Lorenzo Ramella Oretto
  • Vicepresidente: Beatrice Meloni
  • Cons. Delegato: Elena Magnaghi
  • Consigliere: Deborah Mancin
  • Consigliere: Stefano Farris
  • Consigliere: Luigi Squillario
  • Consigliere : Mirco Tosin
  • Cons. Regionale: Adriano Gilberti
  • Delegato Congresso: Stefano Farris

Gruppi di lavoro 2017

Gruppi di lavoro assegnati ai membri del direttivo :

  • Pensionistica : Elena Magnaghi
  • Istruzione : Beatrice Meloni
  • Tecnologie: Stefano Farris
  • Libro Parlato : Deborah Mancin
  • Anziani : Pier Carlo Leone
  • Pari Opportunità : Beatrice Meloni
  • Ret. Pigmentosa : Lorenzo Ramella Oretto
  • Sport Tempo LIb. : Mirco Tosin
  • Giovani : Beatrice Meloni
  • Lav. Centralinisti : Maurizio Arrighi
  • Beni Cult. Turismo : Deborah Mancin
  • Ipovedenti : Elena Magnaghi
  • Autonomia : Adriano Gilberti
  • Pluriminorati : Lorenzo Ramella Oretto